Spollonatrice chimica

L’alternativa alla eliminazione manuale o meccanica dei polloni della vite

spollonatrice-chimica-116-01

La tecnica della spollonatura chimica si basa sulla applicazione in maniera mirata e senza dispersioni nell’ambiente di una soluzione di liquido disseccante su polloni e succhioni. Alcuni principi attivi sono efficaci anche sulle erbe infestanti presenti nel sottofila del vigneto, permettendone la contemporanea eliminazione.

La spollonatrice 116 è la più evoluta e completa macchina presente sul mercato, in grado di soddisfare qualunque esigenza di gestione di qualunque vigneto allevato a spalliera, forte di oltre dieci anni di esperienza e continua evoluzione tecnica è la macchina di riferimento consigliata allo scopo dai primari produttori di fitofarmaci.

Premiata per ben due volte durante la sua evoluzione al Concorso delle Novità Tecniche della Fiera di Bologna EIMA (nel 2005 e nel 2012) nella sua prima versione del 2002 aveva già previsto un sistema di recupero del prodotto chimico, subito abbandonato per la scarsa affidabilità meccanica che da un punto di vista generale hanno tutte le attrezzature a struttura metallica che debbano transitare a pochi centimetri di distanza dal terreno e continuamente sottoposti al rischio di contatto con il medesimo.

  • La sua schermatura contro la dispersione del prodotto chimico e sopratutto la sua risalita verso la zona alta della chioma è a triplo strato di protezione, ed offre la più totale garanzia di isolamento.

Tutti i dispositivi montati all’interno della camera di irrorazione sono montati elasticamente permettendo di sopportare urti contro al terreno e di ritornare alla normale posizione di lavoro una volta superato l’ostacolo. La medesima caratteristica è applicata alle guide di centraggio sul filare e sulla struttura ad U rovesciata del telaio, sospesa sopra alla chioma. Queste caratteristiche consentono di poter operare in piena sicurezza e senza rotture anche ad elevate velocità di avanzamento.

Essendo dotata di molte regolazioni meccaniche, oltre agli spostamenti idraulici di alzata e traslazione, essa si adatta facilmente a qualunque tipo di sesto di impianto ed altezza dei pali.

La macchina si monta anteriormente al trattore per una perfetta visibilità operativa e viene alimentata del liquido disseccante da un serbatoio con pompa montato posteriormente al trattore e normalmente non fornito.

Vedi il depliant informativo di questa macchina (formato pdf)

Versione a due filari, modello 216

216 LR 1
Per quelle situazioni di vigneti pianeggiati con buoni spazi di manovra all’uscita dal filare può essere usata con grande vantaggio sui tempi di lavoro la versione a due filari. Che mantiene tutte le positive caratteristiche del modello a singolo filare.

Galleria fotografica

Gli accessori:

  • Dispositivi irrorazione sui soli polloni
    Dispositivi irrorazione sui soli polloniDispositivo per la Spollonatrice chimica Tecnovict per l’irrorazione controllata sul solo ceppo della vite che consente un risparmio del prodotto chimico dal 70% all’80%. Il montaggio è possibile anche su macchine già in esercizio e il suo costo permette vantaggi economici già a partire da 5 ettari di superficie trattata annualmente
  • Apertura della testata ad ali di gabbiano
    Dispositivo per l'apertura ad ali di gabbianoLa Spollonatrice chimica Tecnovict può montare diversi accessori che migliorano la qualità del lavoro in vigneto. Il dispositivo per l’apertura della testata ad ali di gabbiano consente di interrompere il flusso del disseccante in presenza di viti giovani sulla fila.
  • Dispositivo di inclinazione trasversale
    Dispositivo inclinazione per spollonatrice chimicaPer l’utilizzo della Spollonatrice chimica Tecnovict su pendenze superiori al 10% occorre dotare la macchina di questo dispositivo che permette l’inclinazione trasversale dell’intera apparecchiatura in modo da compensare la pendenza del terreno
  • Dispositivo di regolazione automatica della dose distribuita
    spollonatrice-chimica-accessori-dickey-john-01Nella lavorazione di vigneti a forte pendenza si può dotare la spollonatrice chimica Tecnovict di questo comodo dispositivo di regolazione automatica della dose distribuita che impedirà di andare in sovradosaggio o sottodosaggio di prodotto distribuito con il variare della velocità di spostamento nella salita e nella discesa

Articoli e pubblicazioni su questa macchina